Documenti

Memorandum patavino –

Il convegno "Attualità, prospettive e limiti delle neuroscienze forensi. Presentazione di un memorandum" organizzato dal Dipartimento di psicologia dell'Università degli Studi di Padova e la Di.Me.Ce. con il patrocinio della Fondazione e tenutosi il 9 ottobre 2015, grazie all'apporto interdisciplinare di psicologi, psichiatri, medici legali, magistrati e avvocati, ha permesso di apprendere come le più aggiornate conoscenze scientifiche in tema di neuroscienze possano essere impiegate nel mondo forense. Le suddette conoscenze sono state compendiate nel Memorandum patavino.

Il documento ha l'obiettivo di fornire ai professionisti che operano nel contesto forense riferimenti di carattere concettuale e metodologico che consentono di vagliare le capacità rilevanti in campo giuridico (capacità di agire, capacità di intendere e di volere, capacità di stare in giudizio).



Memorandum patavino

Linee Guida Psicoforensi –

In occasione dell'anniversario per i 250 anni trascorsi dalla pubblicazione di 'Dei delitti e delle pene' di Cesare Beccaria, è con grande piacere che Vi comunico che è terminato il faticoso lavoro di sintesi dei contenuti emersi durante il congresso  ‘La condanna dell’innocente, l’assoluzione del colpevole. Cause e rimedi nella prospettiva psicoforense’ - tenutosi a Milano il 23 novembre 2013. 
Sono ora disponibili le 'Linee guida psicoforensi. Per un processo sempre più giusto’, redatte con la collaborazione di avvocati, magistrati, psicologi, psichiatri, neuropsichiatri infantili e criminologi, i cui nomi riconoscerete in calce.
Vi riporto altresì la premessa al documento, inviata ai relatori partecipanti al congresso. Chiedo il vostro contributo affinchè il documento sia diffuso; l'auspicio è che possa costituire un punto di riferimento dottrinario e giurisprudenziale.
Con i migliori saluti
Guglielmo Gulotta



Linee Guida Psicoforensi
Premessa alle Linee Guida Psicoforensi

Protocollo di Milano –

A conclusione del Convegno Verso un protocollo per l'affidamento dei figli. Contributi psico-forensi, tenutosi a Milano il 16 e 17 marzo 2012, organizzato dalla Fondazione Guglielmo Gulotta, dall'Ordine degli Avvocati di Milano e dall'AIAF Lombardia, con il patrocinio del Consiglio Nazionale dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia, del Centro per la Riforma del Diritto di Famiglia e della Camera Minorile di Milano, si è proceduto con l'apporto interdisciplinare di psicologi, psichiatri, neuropsichiatri infantili, avvocati e magistrati alla stesura delle Linee Guida per la consulenza tecnica in materia di affidamento dei figli a seguito di separazione dei genitori: contributi psico-forensi.


Protocollo di Milano

Convenzione di Lanzarote – 27 ottobre 2010


Il primo ottobre 2012, con la legge n. 172 viene data piena ed intera esecuzione alla Convenzione di Lanzarote, radatta del Consiglio d'Europa il 25 ottobre 2007, per la protezione dei minori contro lo sfruttamento e l'abuso sessuale. La Convenzione introduce importanti modifiche al codice penale, al codice di procedura penale e alla legge sull'ordinamento penitenziario. In particolare, si segnala l'importanza dell'art.5, il quale istituisce un nuovo istituto "assunzione 'assistita' di informazioni da persone minori". Si prevede, dunque, che qualunque delle parti (autorità giudiziaria o difensore) debba assumere informazioni da un soggetto di minore età  deve avvalersi dell'ausilio di un esperto in psicologia o in psichiatria infantile.



Convenzione Lanzarote

1 2