Documenti

Psicologia della psicoterapia –
Testo di Gulotta G. e Del Castello E. omaggio della Fondazione


Il volume, già pubblicato nel 1998 da Bollati Boringhieri, prende in esame le diverse forme di psicoterapia cercando di comprendere quali sono gli elementi concettuali e metodologici che accomunano le varie scuole, piuttosto che sottolineare le loro differenze. Il nucleo essenziale della psicoterapia e i meccanismi esplicativi del suo funzionamento vengono indagati attraverso costrutti derivanti dalla psicologia sociale e interpersonale. Il successo o l'insuccesso di un trattamento si costruisce a partire dai mutamenti delle aspettative sia del paziente che del terapeuta, all'interno della loro relazione.



Psicologia della Psicoterapia

Il comportamento spiritoso. Scherzare e ridere di sé, degli altri e della vita. –
Testo di Gulotta G., Forabosco G. e Musu M.L. omaggio della Fondazione.


Aiutati dalle efficaci esemplificazioni di una nutrita serie di vignette di Roy Nixon, di barzellette e aneddoti, quasi un'allegra colonna sonora al testo, gli autori individuano i meccanismi per far ridere e quelli che ci fanno ridere, esplorandoli in diversi ambiti in cui si può giocare la questione umoristica, quali scuola, tribunale, psicoterapia, mass media, rapporti di coppia. La lettura di quest'opera, già pubblicata da McGraw-Hill nel 2001, consente di verificare come colga nel segno Charlie Chaplin, quando dice "una giornata senza sorriso è una giornata perduta".




Il comportamento spiritoso

Memorandum patavino –

Il convegno "Attualità, prospettive e limiti delle neuroscienze forensi. Presentazione di un memorandum" organizzato dal Dipartimento di psicologia dell'Università degli Studi di Padova e la Di.Me.Ce. con il patrocinio della Fondazione e tenutosi il 9 ottobre 2015, grazie all'apporto interdisciplinare di psicologi, psichiatri, medici legali, magistrati e avvocati, ha permesso di apprendere come le più aggiornate conoscenze scientifiche in tema di neuroscienze possano essere impiegate nel mondo forense. Le suddette conoscenze sono state compendiate nel Memorandum patavino.

Il documento ha l'obiettivo di fornire ai professionisti che operano nel contesto forense riferimenti di carattere concettuale e metodologico che consentono di vagliare le capacità rilevanti in campo giuridico (capacità di agire, capacità di intendere e di volere, capacità di stare in giudizio).



Memorandum patavino

Linee Guida Psicoforensi –

In occasione dell'anniversario per i 250 anni trascorsi dalla pubblicazione di 'Dei delitti e delle pene' di Cesare Beccaria, è con grande piacere che Vi comunico che è terminato il faticoso lavoro di sintesi dei contenuti emersi durante il congresso  ‘La condanna dell’innocente, l’assoluzione del colpevole. Cause e rimedi nella prospettiva psicoforense’ - tenutosi a Milano il 23 novembre 2013. 
Sono ora disponibili le 'Linee guida psicoforensi. Per un processo sempre più giusto’, redatte con la collaborazione di avvocati, magistrati, psicologi, psichiatri, neuropsichiatri infantili e criminologi, i cui nomi riconoscerete in calce.
Vi riporto altresì la premessa al documento, inviata ai relatori partecipanti al congresso. Chiedo il vostro contributo affinchè il documento sia diffuso; l'auspicio è che possa costituire un punto di riferimento dottrinario e giurisprudenziale.
Con i migliori saluti
Guglielmo Gulotta



Linee Guida Psicoforensi
Premessa alle Linee Guida Psicoforensi

1 2 3